I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

Quali sono i veri benefici della Silvoterapia?

Gli alberi sono una delle forme più antiche di vita che si siano mai sviluppate sul nostro pianeta. Possiamo trovare alberi secolari, silenziosi testimoni dell’evoluzione dell’uomo. Ma qual è la loro influenza sull’uomo? La Silvoterapia è un’antica pratica che sfrutta l’energia positiva degli alberi per ritrovare il benessere psico-fisico.
Sommario:

È il numero di cerchi concentrici presenti nel tronco di un albero a darci informazioni sulla sua età. Gli alberi sono il polmone del pianeta Terra e possiedono proprietà terapeutiche e nutritive eccezionali. In alcune civiltà, gli alberi erano venerati e ed era riconosciuto loro un ruolo sacro e magico.

Quali sono gli effetti degli alberi sul nostro organismo?

La pratica della Silvoterapia consiste nel sedersi di fianco ad un albero appoggiando la schiena al suo tronco. In alcuni boschi, vi sono delle aree dedicate con percorsi di allenamento e di distensione muscolare. Un'altra attività molto praticata nei boschi è il Thai Chi.

Gli alberi hanno diversi effetti benefici, non soltanto sul sistema respiratorio e sui disturbi ad esso collegati, ma anche sul sistema nervoso, lenendo nervosismo ed insonnia. Tra gli altri effetti benefici riscontrati nelle piante e negli alberi il più importante è sicuramente quello rinfrescante: diversi studi hanno dimostrato che i Koala abbracciano le piante proprio per rinfrescarsi, entrando in contatto con la superficie fredda della corteccia.

Gli ioni negativi di ossigeno presenti nei boschi stimolano tutti i processi vitali del nostro corpo, aiutando a raggiungere un equilibrio psico-fisico duraturo. Secondo diversi studi, gli alberi, come ad esempio il pino, sono in grado di irradiare e fornire energia positiva rafforzando il nostro sistema nervoso. Più un albero è grande, più esso irradia energia.

Pianta che cresce

Quale importanza ricoprono gli alberi?

Negli ultimi sei millenni, gli alberi sono stati spesso oggetto di adorazione di antiche civiltà. Molti sono i riferimenti religiosi, come l’Albero della Vita o l’Albero della conoscenza e dell’illuminazione.

L’albero è un elemento ricorrente anche nella letteratura. Basti pensare al celebre poeta e scrittore statunitense, Walt Whitman che scrisse una poesia che invitava il lettore ad un ritorno alla natura intitolata Leaves of grass, foglie d’erba.

Anche il cinema si è ispirato spesso alla forza ristoratrice di Madre Natura, ad esempio il colossal di James Cameron, Avatar, dove la natura occupa un ruolo di notevole importanza.

La redazione ti consiglia: Aloe Vera, la pianta dei miracoli?

La simbologia dell'albero nella cultura celtica

Per i Celti, l’Olmo è una pianta che calma la mente, il Melo aiuta a prendere delle decisioni importanti, il Frassino, il Sambuco e la Betulla sono gli alberi della vita, della rinascita e della rigenerazione. La betulla in particolare è legata all’idea di purificazione, conoscenza e purezza.
L’Ontano aiuta a sviluppare il potere oracolare e il suo nocciolo favorisce la meditazione.

Il Biancospino è un albero a cui avvicinarsi quando sentiamo la necessità di purificarci o abbiamo bisogno di compiere un viaggio introspettivo.

Infine la Quercia risveglia in noi la capacità di sviluppare potere, energia e forza.

Ora che conosciamo qual è l’importanza che le piante rivestono nella nostra vita fermiamoci a riflettere su come ogni giorno, nella Foresta Amazzonica, il più grande polmone al mondo, viene abbattuta una quantità enorme di alberi (si parla di chilometri e chilometri al giorno).


Altri articoli che potrebbero interessarti:


Scritto da Viola Lombardo

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

Lascia un commento

I nostri ultimi articoli sull'esoterismo

Il numero angelico 333: Sfrutta i tuoi talenti!  Scopri cosa indica il numero angelico 333!
L'angelo Gabriel Nanael, simbolo di ispirazione e conoscenza  Angelo custode del Sagittario (dal 13 al 16 dicembre)
Il numero angelico 222: Sbarazzati delle energie negative!  Scopri cosa indica il numero angelico 222!
Cromoterapia: come guarire grazie ai colori  Ogni colore ha una sua particolare vibrazione
L'angelo custode Harael: simbolo di saggezza e curiosità  Angelo protettore dei Capricorno, dall'11 e il 15 gennaio
L'angelo custode Nemamiah, simbolo di prosperità ed evoluzione  Angelo dei Capricorno nati tra il 1° e il 5 gennaio
L'angelo custode Poyel, simbolo di potere e conoscenza  Angelo custode del Capricorno (dal 27 al 31 dicembre)
L'angelo custode Mebahiah: simbolo di rigore, ispirazione e lucidità  Angelo protettore del Capricorno (dal 22 al 26 dicembre)

Contattaci