I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

Quali pietre curative sono compatibili e quali no?

L'incompatibilità non è solo per i segni astrologici. Ci sono pietre che non sono compatibili. Troppo diverse, non complementari, alcuni minerali amplificano o al contrario annullano l'energia degli altri. Per sfruttare al meglio le qualità delle pietre, scopri quali sono quelle compatibili e quelle che è meglio evitare.

La litoterapia è una disciplina che si serve delle pietre, dei minerali e delle rocce per riequilibrare l’organismo, scegliere due pietre con lo stesso chakra e con la stessa energia, amplifica il loro effetto benefico sull'uomo, ad esempio due pietre dello stesso colore.

  • Le pietre protettive con le pietre protettive (si pensa all'occhio di tigre, all'ossidiana...)
  • Le pietre energizzanti con le pietre energizzanti (granito, diaspro rosso o ambra)
  • Le pietre spirituali con le pietre spirituali (ametista, pietra di luna, labradorite ...)

Se associate con pietre diverse, rischiano di perdere tutte le loro proprietà benefiche.

12 pietre che devono stare lontane

Scopri quali sono le dodici pietre che è meglio tenere lontane, così da evitare che annullino la loro influenza benefica o che, ancor peggio, creino tensione ed energie tossiche.

1) Shungite da non associare a nessuna pietra

Shungite

Questa pietra non ha bisogno di essere abbinata ad altre pietre. La Shungite tende a svuotare di energia le pietre che la circondano.

2) Turchese e ametista: non devono toccarsi.

Turchese

Puoi indossare un braccialetto fatto di queste pietre, uno in entrambi i polsi, non si devono toccare. Il turchese è una pietra rara e costosa, ma ha grandi proprietà benefiche.

3) Ossidiana: non si combina, disperde l'energia degli altri

Ossidiana

Anche se i poteri di questa pietra sono amplificati con un cristallo di roccia, essa disperderà le energie di altre pietre con pari o maggiore forza. Per esempio, evitare di mettere l’ossidiana a contatto con l'occhio di tigre o con lo Shiva Lingam.

4) Lo Shiva Lingam: non ha bisogno di altre pietre

 Shiva Lingam

Proprio come l'ossidiana, questa pietra dovrà essere tenuta lontana da altre pietre per evitare che le loro energie si disperdano.

5) Il cristallo di rocca: un amplificatore di energie

cristallo di rocca

Può amplificare le virtù di tutte le pietre, quindi non mettetelo vicino a una pietra di cui non volete amplificare gli effetti.


NOTABENE: è anche una questione di compatibilità con la propria personalità

Due minerali possono avere reagire negativamente se messi a contatto. Se sentite delle incompatibilità o delle energie negative tra le due pietre che indossate, provatele singolarmente. Ricorda che la litoterapia, così come la cristalloterapia, sono due discipline estremamente legate al nostro chakra.

🌟  Parla con un medium 🌟


6) Drusa di ametista: da evitare

Drusa di ametista

Ha un grande potere di ricarica, ma va utilizzata con attenzione. Questa pietra è capace di convogliare in sé una grande forza spirituale, andando ad affaticare il corpo poiché caricato eccessivamente di energie.

7) Lo smeraldo: un vampiro energetico

smeraldo

Conosciuto per rubare l'energia delle pietre che lo circondano, lo smeraldo è meglio lasciarlo da solo.

8) Il Peridoto: il più famoso inibitore

Peridoto

Questa pietra impedisce ad altre pietre di esprimersi, ad eccezione di tutte le pietre rosa o incolori. Può quindi essere accoppiato con quarzo rosa o cristallo di rocca.


Ricorda che: anche le pietre devono riposare

Se senti che non ha più alcun effetto, probabilmente è il momento di far riposare la tua pietra. Non indossarle giorno e notte, dai loro il tempo di ricaricarsi.


9) Lo Zolfo: una pietra tossica!

Zolfo

Per quanto riguarda lo zolfo, meglio evitare di metterlo con le pietre che si usano per fare gli elisir, li contaminerebbe. Lo zolfo è davvero tossico.

10) La tormalina nera: ladra di energia!

tormalina nera

Può essere nella stessa stanza di altre pietre, ma assicurati di lasciare una certa distanza, in modo da evitare che prenda l'energia degli altri cristalli.


11) Malachite: non sopporta la presenza di altre pietre

Malachite

La malachite dovrebbe essere indossata da sola, poiché tende ad inibire le pietre vicine.

12) Occhio di tigre, da non mettere vicino all'occhio celeste

Occhio di tigre

Usarlo in presenza di un occhio celeste non è una buona idea. Le loro rispettive energie si disperderebbero e si contrapporrebbero.

Ora che sai quali minerali non possono essere messi a contatto, sarai curioso di scoprire qual è il significato del colore delle candele


Scritto da Viola Lombardo

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

Lascia un commento

GLI ARTICOLI APPENA PUBBLICATI

Siediti, rilassati e leggi i nuovi articoli pubblicati sul nostro sito. L’astrologia e la Cartomanzia non avranno più segreti per te, lasciati guidare in un affascinante viaggio nel mondo degli astri e dei tarocchi. Buonumore ed emozioni assicurate!

Numerologia 2021 gratuita: un anno 5 in piena transizione  Leggi le tue previsioni gratuite!
Quali sono i segni che troveranno l'amore nel 2021?  Chi troverà la propria anima gemella?
L'angelo Ariel, simbolo di intuizione e rivelazione  Scopri quali sono le sue caratteristiche
Il granato: la pietra del coraggio  Scopri quali sono le sue caratteristiche
Oroscopo Amore 2021: troverai la tua anima gemella?  Leggi le tue previsioni grauite!

Contattaci