I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I migliori riti propiziatori e scaramantici per il 2021

Fare il pieno di energia, raggiungere un obiettivo, vivere il momento, purificare la casa, attirare la buona sorte... I nostri cartomanti e consulenti esoterici rivelano quali sono i rituali propiziatori più efficaci per iniziare il nuovo anno con il sorriso!

I rituali per la pulizia energetica

Il rituale di Lakea

Nel conto alla rovescia di Capodanno, quello poco prima di mezzanotte per intenderci, partendo da 10 inspira e espira buttando fuori quello che dell'anno passato non ti serve, al 9 inspira pensando al tuo nuovo obiettivo, espira buttando fuori quello che non ti serve più... E così via fino a mezzanotte! E buon anno nuovo carico già di splendidi obiettivi! Mi raccomando, respira sempre lentamente e rispettando i tuoi tempi!

Il rituale di Luce

Per allontanare le energie negative che ci ostacolano nella vita si utilizza il sale grosso nell'acqua. Basterà riempire la vasca di acqua calda o tiepida ed aggiungere il sale grosso (calcolare il rapporto di 7 cucchiai di sale grosso in 3 litri di acqua), mescolare bene e far sciogliere. Immergetevi bagnando dal collo in giù chiedendo di toglierci tutte quelle negatività che abbiamo accumulato. Il sale è uno dei più potenti rimedi contro tutto ciò che è oscuro, malocchi, invidie, ostacoli, blocchi energetici. È molto utile anche aggiungere delle foglie di ulivo benedette. Non è indispensabile ma va ad aumentare il potere di purificazione del rituale. Per completare il tutto consiglio anche la salvia bianca che si vende in stick proprio da bruciare negli ambienti dove vivete. È una pianta sacra con un altissimo potere di purificazione per gli ambienti  colmi di negatività perché purifica le energie dell'aria. Lasciarlo bruciare nelle diverse stanze specie negli angoli dove si accumulano di più le energie.

Il rituale di Cloe Sole

Cari lettori, sono dedita alla Terapia Angelica, e, come ben è noto, gli Angeli sono entità meravigliose pure ed autentiche, in particolar modo l'Arcangelo Michele impavido e sicuro, come testimonia il suo Arcano XI - La Forza;  la sua Spada è in grado di tagliare tutto ciò che in qualche modo ci tiene legati o appesi, il rito che vi suggerisco di fare è molto semplice anche se la vera difficoltà è recitarlo con una ferma intenzione. Accendete una candela blu, dell'incenso di salvia bianca ed invocate questo Arcangelo con parole spontanee ma piene di fiducia, chiedete che via sia data la Forza necessaria per affrontare ogni cosa che arriverà durante il nuovo anno ed invocate la sua protezione affinché vi ripulisca da qualsiasi legame dannoso, laccio energetico, memorie di dolore, paura e sofferenza e che vi aiuti a sintonizzarvi sulla frequenza dell'amore, della salute, della serenità e dell'abbondanza.

Il rituale di Gaia

Ogni brava Strega, sa che il rosmarino, per via delle sue molteplici proprietà non può mancare nell'erbario e nel giardino di chi si appresta a cogliere i doni che la Natura ci elargisce.

Per il nuovo anno, si possono  fare corone di alloro prendendo dei rametti e chiudendoli a cerchio con nastrini di raso verde da appendere poi alle porte di casa per attirare a sé benessere, abbondanza e salute.

Si può appendere la piccola ghirlanda anche in camera da letto con un nastrino rosso per propiziare l'armonia e la buona vita di coppia, e rosa se si vuole attirare l'amore romantico nella propria vita.

Ottimo anche da bruciare in casa, il rosmarino allontana le cattive vibrazioni, le paure e la tristezza.

Nel fare entrambe le nostre due operazioni (fare coroncine e bruciare le foglie) sarà utile recitare questa piccola orazione:

Che buone notizie arrivino alla mia porta,

che i buoni venti entrino dalla mia finestra,

che fiori bellissimi fioriscano nel mio giardino che la mia adorata DEA mi renda  felice.

I rituali per ottenere ciò che si desidera

Il rituale di Viola

Lo sapevi che ognuno di noi ha il proprio Ikigai ma spesso lo ignora? Un Ikigai è la nostra ragion d'essere, il motivo che ci spinge ad alzarci dal letto ogni giorno, la felicità di dedicarci quotidianamente a ciò che amiamo. Nel 2021 ti auguro di metterlo a fuoco, perchè solo così potrai attirare quello che  desideri, sentendoti soddisfatta e appagata.

Il rituale di Carmela

Per propiziare l'anno nuovo. Prendere una scatola di fiammiferi e dividere la quantità a metà. Servirsi di una piccola pentola di alluminio tipo usa e getta, come braciere. Disporre i fiammiferi a montagnetta, su di essi verranno messi striscioline di carta fogli A4 bianco senza righi.

Scrivi su ogni strisciolina tutto quello che non è andato bene nell'anno che sta per andar via: problemi lavorativi, problemi col denaro, problemi di mancanza d'amore... tutto quello che nel 2020 ha portato dolore. Ad esempio: “ho sofferto per la perdita del mio amore, ho incontrato ostacoli lavorativi…

Qualche minuto prima della mezzanotte prendi il pendolino con i fiammiferi, con tutti i fogliettini messi sopra è bruciali. Questa combustione va eseguita fuori al balcone, assolutamente! Mentre l'ingresso dell'anno nuovo viene festeggiato. Tutto il vecchio che ha portato dolore brucia. Alla fine della combustione getta al vento le ceneri, pensando al vecchio che non può più tornare, perché bruciato.

Ora passiamo a come propiziare l'anno nuovo. Prendi la metà dei rimanenti fiammiferi e togli le testine di zolfo con l'aiuto anche di una forbice. Sempre con delle striscioline di carta bianca, scrivere su ogni striscia quello che si desidera che avvenga nel nuovo anno. Ad esempio: “chiedo che quest'anno sia pieno d' amore…”

Cospargere i foglietti già adagiati sui legnetti con il miele. Se riuscite dopo il brindisi del benvenuto al nuovo anno accendere la piccola pira con le richieste per l'anno nuovo. Le ceneri ottenute dalla combustione  andranno messe sopra al terreno di una pianta che avete in balcone.

Cosa  dice Nonna Rosalia che ha tramandato questa usanza, praticata molto nell'entroterra siciliana? Il vecchio va mandato via, il nuovo quello bello va piantato (anzi sarà concime per la nostra pianta). Queste usanze fanno parte di quel bagaglio di usi e costumi di una regione che ha sempre sofferto,  per la tirannia del dominio di altri popoli, la siccità, la povertà per molti. Dunque spolveriamo usanze antiche per trarne nuove speranze. Questa non è magia! La magia quella vera siamo noi! Dunque mia cara, ti lascio con questa mia, l'augurio di un  nuovo anno mieloso! Carmela e tutto lo staff di Wengo.

Il rituale di Matteo

Carissimi, dopo un anno così duro, triste e doloroso per tutti noi mi permetto di suggerirvi questo semplice rituale che aiuta a vivere nel benessere il tempo a venire e accoglie il nostro 2021. È una delle mie formule preferite e funziona benissimo anche sotto forma di potpourri. Gli ingredienti da utilizzare per questo rituale sono molto semplici da reperire: camomilla, girasole, scorza d'arancia, bacca di vaniglia e semi di melone essiccati.

Procurati gli elementi lo stesso rituale lo si può arricchire a seconda del proprio bisogno e stato d'animo. Per esempio per potenziare il senso di benessere mentale aggiungete qualche ciliegia essiccata, mentre per una primavera florida semi di narciso. Questa miscela è indicataper un anno sereno e aiuta la buona sorte. Io lo conservo in un barattolo di vetro o in un tegame di argilla e metto sempre dentro un piccolo frammento di rame, una radice di gialappa e delle gocce dell'olio essenziale che preferisco. Durante l'equinozio di primavera e il solstizio d'estate provvedo al travaso del contenuto in un altro barattolo e lo faccio sempre in un giorno festivo.

A QUESTO RITUALE LEGO SEMPRE UNA PREGHIERA CHE SE VOLETE CARISSIMI POTETE REPLICARE ANCHE VOI!!

La mia vita trabocca di abbondanza e positività

la gioia a bussare alla mia porta seguiterà

i miei bisogni saranno soddisfatti e anche di più

il dì luminoso e la notte blu

Uso carissimi solo per la preghiera una candela di colore oro, che spengo dopo la mia preghiera.

Spero con questo piccolo gesto di poter arrivare a tutti voi, e come sempre vi auguro non solo un fine anno in crescita, ma soprattutto un nuovo anno florido e ricco di soddisfazione, nulla ci è impossibile.

Un abbraccio di luce a tutti voi,

Matteo


Il rituale di Demetra

Semplice mantra indirizzato a se stessi e ad ogni situazione e/o persone e/o emozione: io ti vedo, io mi vedo. Ti comprendo, ti perdono, ti lascio andare. Io resto a vivere la mia vita. Mi vedo, mi perdono, mi amo!

Il rituale di Miranda

Rito della cannella. Il primo giorno dell’anno, soffiate della cannella per portare la prosperità, fortuna, soldi, amore nelle vostre case. Prendete della cannella in polvere nella mano sinistra, uscite di casa e quando rientrate a porta aperta soffiare verso tutte le stanze, recitate una formula creata da voi e ringraziate l'universo. Quando avete terminato sfregate le mani sopra la testa. BUONA FORTUNA E BUON 2021 A TUTTI NOI🤗


Preparati al nuovo anno nel migliore dei modi, leggi i nostri articoli: 


Scritto da Viola Lombardo

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

Lascia un commento

I nostri ultimi articoli sull'esoterismo

Il numero angelico 333: Sfrutta i tuoi talenti!  Scopri cosa indica il numero angelico 333!
L'angelo Gabriel Nanael, simbolo di ispirazione e conoscenza  Angelo custode del Sagittario (dal 13 al 16 dicembre)
Il numero angelico 222: Sbarazzati delle energie negative!  Scopri cosa indica il numero angelico 222!
Cromoterapia: come guarire grazie ai colori  Ogni colore ha una sua particolare vibrazione
L'angelo custode Harael: simbolo di saggezza e curiosità  Angelo protettore dei Capricorno, dall'11 e il 15 gennaio
L'angelo custode Nemamiah, simbolo di prosperità ed evoluzione  Angelo dei Capricorno nati tra il 1° e il 5 gennaio
L'angelo custode Poyel, simbolo di potere e conoscenza  Angelo custode del Capricorno (dal 27 al 31 dicembre)
L'angelo custode Mebahiah: simbolo di rigore, ispirazione e lucidità  Angelo protettore del Capricorno (dal 22 al 26 dicembre)

Contattaci