Reincarnazione dopo la morte, cosa succede nell’aldilà?

Aggiornato il da Olivia Moretti

E se alla morte, l’anima lasciasse il corpo per andare ad abitare un altro corpo? La reincarnazione è una delle credenze più antiche. La si ritrova in diverse religioni e filosofie sin dai tempi antichi. In qualsiasi epoca, l’uomo non è mai stato capace di immaginare che l’anima non sarebbe sopravvissuta alla morte fisica.

Reincarnazione dopo la morte, cosa succede nell’aldilà?

💫 La nostra selezione di prodotti astrologici

L'astrologia è uno strumento meraviglioso per la conoscenza e lo sviluppo di sé. Scoprite la nostra selezione personalizzata di prodotti astrologici. Tutti sono stati concepiti per offrirvi un'esperienza arricchente e illuminare il vostro percorso di vita.

Box Mercurio Rétrogrado

Fai in modo che Mercurio retrogrado sia un momento per ricentrarti e avviare un cambiamento positivo nella tua vita. ✨

La voglio
Box Primavera

🌸 Scopri come il tuo oroscopo e i consigli su misura possono trasformare la tua stagione. 🌿

La voglio
Oroscopo di primavera

Le stelle si stanno allineando per te. 🌟 Richiedi un oroscopo personalizzato e naviga con fiducia in questa nuova stagione.

Il mio oroscopo

Cos’è la reincarnazione?

Partendo dal principio che siamo tutti fatti di materia e di anima, la reincarnazione suppone che una parte del nostro essere, quella spirituale, nota anche come anima o coscienza, sopravvive alla morte del corpo fisico. Quest’anima passerà quindi in diversi corpi in funzione del karma.

👉 Per certe persone, la reincarnazione si farà in un corpo più o meno nobile, a seconda della nostra condotta su Terra. Quindi, la reincarnazione cessa solo quando troviamo il modo di alleggerire il karma nel corso di diverse vite. Il ciclo delle reincarnazioni termina solo quando ci si è liberati del proprio karma. 👋 Quali sono i 12 principi che regolano la legge del Karma?

Le origini

Esistono delle descrizioni della reincarnazione sin dai tempi antichi. In particolare per i greci Pitagora, Empedocle, Platone o nell’antico Egitto e nell’Africa sub sahariana. La reincarnazione è anche al centro di diverse religioni come l’induismo, il buddismo o certe religioni tribali africane. Non si parla di reincarnazione nella Bibbia perché si oppone alla credenza della resurrezione (della carne) che vuole che dopo il passaggio dal mondo dei morti a quello dei vivi, il corpo venga conservato. La reincarnazione non esiste neanche nell’Islam.

I lavori di Ian Stevenson

Al giorno d’oggi non esiste nessuna prova concreta che attesti l’esistenza della reincarnazione. Lo psichiatra canadese Ian Stevenson è noto per aver lavorato sull’argomento, ma ha, per sua volontà, mai potuto provare che la reincarnazione esistesse davvero. I suoi lavori si basano su testimonianze di bambini molto piccoli che affermano di avere ricordi di una vita precedente.

📌
  “Uno dei suoi traduttori in India, H.N. Banarjee, dottore nel dipartimento di parapsicologia dell’università di Rajasthan, inventa l’espressione di “memoria extra cerebrale” per indicare i ricordi (reali o supposti) di vite precedenti, nella misura in cui questi ricordi non possono essere logicamente legati al cervello della persona che dice di averli, o meglio sono legati al cervello di un defunto.”*

Potremmo aver avuto un’altra vita?

La reincarnazione è una credenza molto diffusa, ed è quindi normale chiedersi se ci siamo già incarnati o meno. Si potrebbe intuire di avere avuto un’altra vita, e la meditazione può dare qualche risposta. Puoi anche contattare un ipnoterapeuta a tal proposito e documentarti sui segni che provano che ti sei reincarnato/a. In ogni caso, non esitare ad approfondire l’argomento, è normale cercare un senso alla propria vita.

Metempsicosi e metensomatosi, di che si tratta?

Quando ci si interessa all’argomento della reincarnazione, compare il concetto di metensomatosi e metempsicosi. La metensomatosi è presente in particolare tra i buddisti e si tratta di un passaggio da un corpo a un altro corpo e non di un’anima che passa da un corpo all’altro. Se troviamo la metensomatosi nel buddismo è perché questi ultimi non credono all’esistenza dell’anima.

A proposito delle metempsicosi, si tratta della credenza secondo la quale l’anima può animare un corpo umano, manche un corpo non umano, come un animale o un vegetale. È una credenza che si ritrova nell’induismo e che implica di avere un profondo rispetto per tutte le forme di vita, in particolare gli animali. La reincarnazione in un altro essere umano, in un animale o in un vegetale dipende dalla vita che abbiamo vissuto e dai nostri peccati o può essere legata solo al caso o alla simpatia, a seconda delle credenze.

Quanto tempo ci vuole per reincarnarsi?

Ovviamente, difficile rispondere precisamente a questa domanda, perché il tempo di reincarnazione è variabile. Una morte accidentale si reincarnerà più velocemente rispetto a una persona che ha avuto il tempo di fare un percorso di coscienza. Il tempo tra due reincarnazioni dipende anche dal valore dell’anima. Quest’ultima deve ritornare quando le condizioni sono favorevoli per alleviare il karma. Si parla quindi di un lasso di tempo che va da qualche anno a qualche centinaia di anni.

>>> Come fai a sapere se hai conosciuto qualcuno in una vita precedente? 

L’astrologia Karmica, una miniera di informazioni sulle tue vite precedenti

L’astrologia può permetterti di avere informazioni sulla tua vita precedente. In astrologia, il destino karmico corrisponde alla posizione dei Nodi lunari (https://astrocenter.it/astrologia/art-definizione-nodo-lunare), ovvero l’incrocio tra la traiettoria della Luna e il posto del Sole al momento della nascita di una persona. Il modo in cui hai vissuto le tue vite precedenti può influenzare e orientare il tuo futuro. Sarebbe bene quindi conoscere i propri nodi lunari Nord e Sud sulla nostra carta celeste. Puoi anche farti aiutare da un astrologo () per leggerla e interpretarla.

Scegli oggi il tuo domani


🤫 Le macchie alla nascita potrebbero essere un segno di reincarnazione, scopri il significato delle tue macchie di nascita.

*Fonti


Ritrova tutti gli articoli su questo argomento :

Articolo suggerito da Olivia Moretti

- Numerologa - Con quasi 30 anni di esperienza, la numerologia non ha più nessuno segreto per lei. È qui per aiutarci a capire quali sono i segreti che si celano dietro i numeri. I suoi numeri fortunati sono il 3, l’11 e il 42.

Chiedi un consulto adesso!

Queste guide spirituali vantano migliaia di consulti e sono apprezzate dalla maggior parte dei clienti, con un tasso di soddisfazione che sfiora il 100 %. I nostri esperti ti aspettano per rispondere a tutte le tue domande!

Dharma

Dharma

Medium,Channeler, Cartomante
⭐100% di commenti positivi

Contattami
Charline de Savoie

Aradia

Astrologa, paicotarologa
⭐99,9% di commenti positivi

Contattami
Spica

Spica

Tarologa e Cartomante
⭐100% di commenti positivi

Contattami

Il tuo Oroscopo direttamente nella tua casella di posta elettronica

Ultimi articoli

Ora simmetrica 02:20: Il tuo angelo custode si rivolge a te...

Per te le ore simmetriche sono un fenomeno ricorrente? Gettando uno sguardo alla sveglia vedi spesso l’ora 02:20? Questo fenomeno ti intriga? Se guardiamo la cosa più da vicino, imbattersi in un’ora simmetrica non è insignificante. Esiste un significato specifico, un messaggio degli angeli che devi assolutamente conoscere!

Come interpretare la fiamma e il fumo delle candele?

Dotate di poteri sorprendenti, le candele sono eccellenti alleati nei riti di magia nera, bianca o in alcuni rituali. Se il colore della candela deve essere scelto con cura, anche il modo in cui brucia la fiamma è importante. Scopri come interpretare il fumo e il movimento della fiamma delle candele.

Orecchie che fischiano, cosa significa?

Quando eravamo più piccoli ci veniva detto che quando il naso prudeva, significava che qualcuno voleva darci un bacio. Quando invece sono le orecchie a fischiare cosa significa? Qualcuno sta sparlando di noi? È davvero così!?

Animali totem: qual è il significato del Serpente?

Temibile ma allo stesso tempo intrigante ed elegante, il serpente ha sempre affascinato l’uomo. La sua capacità di trasformarsi gli permette di rigenerarsi e resistere ai cambiamenti più repentini. Non ha paura di affrontare la morte del corpo per rinascere più forte e consapevole. Scopri quali sono i segreti che nasconde questo antichissimo rettile.

L’angelo Lauviah: simbolo di spiritualità e sogno

Lauviah è l’angelo custode della spiritualità e del sogno. Ti protegge se sei un Gemelli nato tra l’11 e il 15 giugno. Cosa può apportarti nella vita quotidiana? Scopri di più su questo angelo custode.