I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

Il cristallo di rocca, proprietà, virtù e caratteristiche

Il cristallo di rocca, noto anche come quarzo ialino, è la pietra regina della litoterapia, è sicuramente la più utilizzata tra centinaia di minerali. Dotato di un'energia pura e potente, questo minerale bianco e semi-trasparente, ha affascinato l’uomo fin dall'antichità. Origini, miti, proprietà, scopri tutti i segreti del cristallo di rocca.

Sommario:

Le pietre preziose sono minerali affascinanti. Utilizzati da migliaia di anni per le loro proprietà, il loro successo è innegabile. Oltre alla loro bellezza estetica, sono spesso utilizzate in litoterapia per alleviare i dolori del corpo e della mente.


🌟 Dai una risposta ai tuoi interrogativi, parla con un astrologo 🌟


Caratteristiche del cristallo di rocca

Scopri tutte le proprietà del cristallo di rocca, questa bellissima pietra dai mille segreti.

Cristallo di rocca
Colore:
Trasparente, incolore
Sistema cristallino:
Romboedrico
Composizione
Biossido di silicio
Durezza:
7/10
Segno astrologico associato:

Ariete, Capricorno
Prezzo
Da 5€ in su*

*Il prezzo è solitamente basso. Dipenderà dalla qualità mineralogica della pietra.

Origini del cristallo di rocca: ritorno alla Grecia antica

Il cristallo di rocca è un minerale comune nella crosta terrestre. Questo quarzo è presente in molte rocce magmatiche, metamorfiche o sedimentarie. È stata identificata per la prima volta in Grecia nel 1500 a.C. All'epoca, ciò che affascinò fu il suo aspetto: puro e trasparente.

Oggi, si trovano giacimenti quasi ovunque, ma gli esemplari più belli sono stati estratti in Brasile, Arkansas e Herkimer (USA), Kullu (India), Svizzera, Cina e Russia. Tuttavia, si può trovare anche nel nostro paese: principalmente sulle Alpi, all'Isola d’Elbe nei pressi di Bologna.

Cristallo di rocca

Il cristallo di rocca deriva dalla parola greca "krustallos", che significa "ghiaccio" e deriva a sua volta dalla parola "Kryos" che significa "gelo".

Sebbene sia stato identificato e battezzato come cristallo di rocca in Grecia nel 1500 a.C, questo minerale è stato manipolato per la prima volta nel Paleolitico. In effetti, veniva usato allo stesso modo della selce per accendere il fuoco più di 3 milioni di anni fa. In Grecia la sua funzione era perlopiù decorativa: una bellissima pietra, che impreziosiva gioielli e abiti, ma anche piccoli oggetti di arredamento e di uso comune.

Nel museo di Atene è anche possibile ammirare una coppa interamente fatta di cristallo di rocca.

Nella stessa epoca, i Romani realizzavano con questa pietra tutti i tipi di gioielli: bracciali, collane, anelli e ciondoli. In seguito, nel X secolo d.C., furono gli Egiziani a realizzare i primi vasi di cristallo.

Brocca di cristallo di rocca

Una di queste brocche, decorata con incisioni in bassorilievo, può essere ammirata nel Museo di Saint-Denis a Parigi.

Furono i nativi d’America il popolo più legato a questo minerale: una leggenda maya narra che 13 teschi di cristallo sono stati nascosti nel mondo (una parte è stata oggi ritrovata), e nel momento in cui tutti verranno trovati, l’uomo avrà accesso alla conoscenza assoluta.

I 13 teschi di cristallo di rocca

Un'altra leggenda annuncia la fine del mondo se questi 13 teschi verranno riuniti.

Intanto, ancora oggi il cristallo di rocca è ampiamente utilizzato. Tra i suoi più grandi sostenitori ci sono sicuramente i chiromanti. La sua forte energia lo rendono lo strumento migliore per amplificare i poteri di telepatia e medianità. Alcuni popoli tribali danno ancora oggi una grande importanza al cristallo, servendosene durante i riti di iniziazione.

Nell'industria il cristallo di rocca è sintetizzato per creare orologi e componentistica di computer e smartphone, viste le sue proprietà elettromagnetiche.

Cristallo di rocca: il quarzo che rafforza il corpo e esacerba le facoltà mentali

Secondo la litoterapia, è possibile alleviare il dolore grazie alla manipolazione dei minerali e delle pietre. Il cristallo di rocca è un quarzo in grado di assorbire, amplificare e trasmettere energia. Ecco quali sono le sue principali proprietà:

A livello fisico:

  • Rafforza il sistema nervoso
  • Allevia il mal di schiena
  • Lenisce il dolore, se combinato con l'ambra gialla
  • Agisce sui disturbi agli occhi
  • Allevia i problemi di udito
  • Rafforza il sistema cardiovascolare
  • Allevia i disturbi intestinali
  • Può aiutare a perdere peso

A livello mentale e spirituale:

  • Aiuta ad avere vedute più ampie
  • Fornisce una sensazione di invulnerabilità
  • Migliora la concentrazione e la memoria
  • Aiuta a superare i blocchi emotivi ed energetici
  • Sviluppa l'intuito
  • Promuove la chiaroveggenza

Come purificare e ricaricare il cristallo di rocca?

Il cristallo di rocca, o quarzo, ha sempre bisogno di essere purificato per essere ripulito dalle energie (a volte negative) che ha accumulato in passato. È importante farlo non appena ne vieni in possesso, o regolarmente se pratichi la litoterapia.

Per rimuovere gli influssi di cui è stata caricata la pietra, immergila in una ciotola di acqua corrente per diverse ore. Poi, per ricaricarla, esponila alla luce del sole mattutino per qualche ora.

Buono a sapersi: se il cielo è coperto, la luce del giorno può essere sufficiente.

Fatti insoliti

  • Il cristallo di rocca ha il potere di ricaricare tutte le altre pietre. Questo quarzo ha una grande capacità di immagazzinare e di trasmettere energia.
  • Il più grande cristallo conosciuto, è stato estratto in Brasile. Misura 6 x 1,5 x 1,5 m e pesa 40 tonnellate!
  • Quando una coppia festeggia i suoi 15 anni di matrimonio, si dice che festeggia le nozze di cristallo
  • Nell'antichità si credeva che il cristallo di rocca fosse ghiaccio eterno, proprio per il suo aspetto.

► Ora che conosci tutti i segreti del cristallo di rocca, non ti resta che continuare in questo affascinante viaggio tra le pietre preziose. Ciascuna ha qualcosa da offrire, scopri tutti i segreti dell’amazzonite, pietra dalle sfumature azzurre e verdi.


Fonte: https://www.tuttogreen.it/


Scritto da Viola Lombardo

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

Lascia un commento

GLI ARTICOLI APPENA PUBBLICATI

Siediti, rilassati e leggi i nuovi articoli pubblicati sul nostro sito. L’astrologia e la Cartomanzia non avranno più segreti per te, lasciati guidare in un affascinante viaggio nel mondo degli astri e dei tarocchi. Buonumore ed emozioni assicurate!

Come perdere peso seguendo le fasi lunari?  Scopri come dimagrire con la Luna!
Qual è l'influenza della Luna in astrologia?  Sai davvero tutto sulla Luna?
Come prepararsi alla Luna Piena?  5 miti sfatati sulla Luna Piena
Calendario di depilazione lunare: gambe lisce tutto l'anno!  Scopri quando depilarti seguendo le fasi lunari
Pietra di Luna: il minerale della femminilità  Caratteristiche e proprietà

CARTOMANTI E ASTROLOGI ONLINE

Scegli tra la nostra selezione di cartomanti e astrologi quello che corrisponde alle tue esigenze. Controlla il prezzo, la sua disponibilità, le opinioni dei clienti e poi fai la tua scelta.

Contattaci