I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

I nostri esperti sono pronti a risponderti
allo 0694802293

Top 6 delle domande più frequenti sul Channeling

Il Channeling è un fenomeno medianico che si manifesta con il contatto con entità del passato. Un Channeler rappresenta appunto un canale, un ponte tra il presente il passato o il futuro. Scopri quali sono le domande più frequenti su questa affascinante disciplina medianica.


Ecco 6 domande sulla tecnica del Channeling alle quali cercheremo di dare delle risposte semplici e chiare, per chi si avvicina o ha voglia di conoscere meglio questo affascinante e misterioso mondo.


🌟 Dai una risposta ai tuoi interrogativi, parla con un medium 🌟


Le domande più frequenti sul channeling

Cos'è il channeling? Come recepisce un messaggio un channeler? Con chi può comunicare? Tante domande e altrettante risposte! 

1) Che cos’è il Channeling?

Il termine “Channeling” deriva dall’inglese channel e significa “canale”. Il channeler funge da canale, da tramite tra ciò che è visibile ad occhio nudo e ciò che non lo è.

Gli spiriti che sopravvivono alla morte del corpo inviano dei segnali o messaggi che solo le persone dotate di capacità medianiche possono recepire e comprendere. Possiamo considerare i channeler come i messaggeri di coloro che per una ragione o per l’altra hanno lasciato il loro corpo e sopravvivono sotto forma di spirito. 

2) Come ha le visioni un medium?

Ogni medium recepisce questi messaggi a suo modo. Immagini in rapida successione, voci e sensazioni, sta al medium interpretare questi segnali, descriverli e capirne il significato. 

3) Possiamo entrare in contatto con qualunque spirito o per alcuni è più difficile?

Sì, si può entrare in contatto, parlare, comunicare con tutti gli spiriti defunti, ma a farlo deve essere una persona capace: un medium. Solo, non ci riusciresti, a meno che anche tu non abbia un dono.

L’esistenza dei medium dimostra che ci sia qualcosa dopo la morte, che esista una continuità, un’altra forma di esistenza

4) Come e quando ci si può mettere in contatto con gli spiriti?

Solitamente un medium si mette in contatto con i defunti senza bisogno di particolari tecniche, l’unica cosa che deve fare è essere pronto ad ascoltare

5) Gli spiriti sono tutti maligni?

Nell’immaginario collettivo gli spiriti tornano tra i vivi per vendicarsi, per dire ciò che non hanno avuto tempo o modo di dire, non è proprio così! Uno spirito si preoccupa poco dei problemi dei vivi e solitamente si manifesta a persone capaci di riconoscerlo.

Quando uno spirito si manifesta ad un medium fa di tutto per farsi riconoscere dalla persona che lo consulta. 

6) È pericoloso entrare in contatto con gli spiriti del passato?

Effettivamente se il medium non è ben disposto, se non è “puro”, richiama degli spiriti potenzialmente pericolosi. È qui che si rivela importante la scelta di un medium serio e capace che sappia richiamare a sé gli spiriti giusti.


Altri articoli che potrebbero interessarti:


Scritto da Viola Lombardo

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

- Rubrica Benessere ed Esoterismo - Toro ascendente Leone, dice di sé: “Il giorno che ho imparato ad ascoltarmi, ad ascoltare il mio corpo, mi sono resa conto che era arrivato il momento di prendermi cura di me”. Mens sana in corpore sano, ecco qual è il suo motto!

Lascia un commento

NUMEROLOGIA E ESOTERISMO

Siediti, rilassati e leggi i nuovi articoli pubblicati sul nostro sito. La Numerologia e l'Esoterismo non avranno più segreti per te. Buonumore ed emozioni assicurate!

Ti è mai capitato di sognare il tuo ex? Cosa significa?  Ecco quali sono le possibili interpretazioni
Numerologia  Quanti numeri vediamo ogni giorno? Tanti! Scopri come interpretarli!

Contattaci